Trucco permanente

 

 

Cos’è?

E una bellissima tecnica effettuata con dermografo che in sole due sedute permette di migliorare, delineare o correggere labbra, occhi, sopracciglia tramite innesto sottocutaneo di colore.

 

Come?

Come un vero e proprio tatuaggio ma con “colori” e strumenti diversi, specifici per il derma del viso.

Comodo e pratico, consente di essere in ordine in qualsiasi momento della giornata , al lavoro, in palestra, in piscina, al mare, in occasioni speciali, quando al mattino non si ha proprio il tempo per truccarsi!

Il trucco permanente è richiesto con ottimi risultati da donne e uomini di qualsiasi età :
 Le donne che si truccano abitualmente scelgono il trucco permanente, pur continuandosi a truccare come d’abitudine, sicure del fatto di essere sempre in ordine visto che il trucco cosmetico tende a svanire velocemente.
E’ sempre più richiesto dalle donne che per ragioni di lavoro e famiglia hanno poco tempo da dedicare al trucco , o semplicemente che non sanno truccarsi ma non vogliono rinunciare ad essere in ordine e femminili.
Piace molto alle donne che amano mantenere l’effetto “acqua e sapone” perché con il trucco permanente si possono valorizzare, per esempio, delle labbra molto sottili con dei colori simili al labbro stesso ,quasi da assomigliare ad un labbro naturale, si possono infoltire le ciglia, senza ricorrere alla conosciuta eye-liner (più adatta alle donne che si truccano abitualmente) che dona profondità allo sguardo senza appesantirlo.

 

Perché farlo?

– Per correggere eventuali piccoli difetti

– Per risolvere il problema dell’allergia ai prodotti cosmetici convenzionali mentre con la tecnica del trucco permanente, le cause comprovate di reazione   allergica sono rarissime o addirittura nulle in quanto i prodotti utilizzati da veri professionisti come Paolo Tosetto, sono tutti controllati e  rispondono conformemente alle vigenti norme in materia. Infatti la composizione dei prodotti assunti è assolutamente atossica perché i pigmenti (colori minerali) che si utilizzano sono testati e sterilizzati.

– Per uomini che vogliono migliorare o modificare la propria arcata sopraccigliare donando un aspetto nuovo al proprio volto, mantenendo la priorità delle linee naturali del sopracciglio stesso.

– Per le persone che hanno difficoltà nel truccarsi, o semplicemente non sanno farlo.

– Per chi porta gli occhiali.

– Per le sportive che vogliono un trucco resistente all’acqua ed al sudore.

– Per chi porta le lenti a contatto

– Per chi al mattino non ha mai tempo. Una mamma che lavora deve esser “super svelta” già di buonora. Perché rinunciare ad esser più femminili? Con il trucco permanente ci si sveglia al mattino già pronte per tutto il giorno.

– Si possono trattare Occhi, bocca e sopracciglia e anche altre zone del corpo, per es: le areole mammarie

Come funziona?

In due sedute.

Nella prima viene disegnata la parte del corpo interessata nel modo e nelle forme richieste da chi si sottopone al trattamento dal professionista (Paolo è nel campo da 20 anni e sa ben valutare e consigliare proporzioni e linee!). Arrivati all’ok, si realizza l’ultima fase del lavoro: il tatuaggio.

Naturalmente tutto il materiale utilizzato è monouso e sterile.

Concluso il tutto, verrà applicata sulle parti interessate una pasta specifica, lenitiva.

Nelle prime due ore dopo il trattamento vengono rifiutati 1/3 dei pigmenti. I 2/3 dei pigmenti restanti si distribuiscono nello strato base cellulare.

La seconda seduta avviene all’incirca un mese dopo la prima e prevede un cosiddetto “ripasso” del lavoro precedentemente effettuato.

Non sempre è necessario ma il risultato finale dipende da molti fattori: l’età, l’esposizione prolungata ai raggi solari (UV) o il grado del Ph (acidità della pelle).

Il ripasso consiste nel completare il “tatuaggio” dando una seconda mano di colore con la stessa tecnica effettuata nella prima seduta.

Qualora il professionista non ritenesse necessaria la seconda applicazione di colore, il cliente verrà comunque sottoposto a controllo minuzioso di particolari, dettagli e procedimenti di guarigione.

 

Quanto durerà?

Difficile a dirsi.

Dipende dall’età di chi vi si sottopone in quanto una persona in età avanzata ha per natura un ricambio cellulare molto rallentato rispetto ad una persona in giovane età. Mediamente però si può dire che il trucco permanente dura dai 2 ai 5 anni. Il colore avrà durata diversa a seconda della parte del corpo trattata.

 

Foto